Take a fresh look at your lifestyle.

Stufa in ceramica: quando la bellezza incontra l’efficienza

11

Possedere una stufa in ceramica è un’ottima scelta sia per il portafoglio che per gli occhi: questa tipologia di stufa, infatti, è in grado impreziosire e rendere più accogliente l’ambiente in cui viene collocata senza, però, risultare troppo costosa in termini di mantenimento.

La stufa in ceramica, infatti, una volta accesa dando fuoco a dei ciocchi di legna, è in grado di riscaldare l’ambiente circostante mediante l’irradiazione del calore. Questa stufa, infatti, presenta al suo interno una camera di combustione composta da mattoni refrattari, a cui sono collegati i giri di fumo: il blocco di refrattario viene scaldato dai gas caldi che, prodotti dal legno che brucia, scorrono attraverso i condotti fumari.

In questo modo il calore, ceduto al materiale refrattario, viene velocemente irradiato nell’aria, riscaldando la stanza anche per molte ore e persino una volta che la stufa viene spenta, proprio perché la ceramica è un materiale in grado di trattenere il calore prodotto e diffonderlo gradualmente.

Caratteristiche della stufa in ceramica

Esistono due tipologie di stufa in ceramica: quella in ceramica tradizionale, e quella in ghisa rivestita in ceramica.

La differenza principale tra queste due tipologie di stufa riguarda principalmente la velocità con cui producono e diffondono il calore. Mentre, infatti, il modello tradizionale è generalmente più lento nel riscaldare, ma ha il vantaggio di emettere pochissime quantità di polveri, la stufa in ghisa rivestita in ceramica, al contrario, è molto veloce a scaldare l’ambiente circostante ma produce decisamente una quantità maggiore di polveri.

Vantaggi delle stufe in ceramica

Acquistare una stufa in ceramica presenta numerosi vantaggi, primo tra tutti il fatto di poter possedere un pezzo unico nel suo genere. Le stufe in ceramica, infatti, sono delle vere e proprie opere d’arte uniche, in quanto nessuna di loro è mai identica ad un’altra, e possono essere personalizzate a seconda dei gusti del loro acquirente.

Si tratta, poi, di un sistema di riscaldamento particolarmente economico, in quanto sfrutta un materiale facilmente reperibile come il legno, e non richiede particolari costi di manutenzione nel tempo. Inoltre, la stufa in ceramica, con nemmeno un’ora di combustione, è in grado di riscaldare la stanza in cui è collocata per oltre 20 ore.

Oltre a ciò, questa tipologia di stufa funziona senza avere bisogno di corrente elettrica, aspetto senza dubbio molto vantaggioso anche dal punto di vista economico.

Infine, rispetto a tipologie di stufe più moderne, la stufa in ceramica, soprattutto se si tratta del modello tradizionale, è un sistema di riscaldamento molto ecologico: essa, infatti, produce poche polveri e ceneri ed emana un profumo decisamente gradevole.

Svantaggi della stufa in materiale ceramico

La stufa in ceramica presenta anche alcuni aspetti da considerare prima di procedere al suo acquisto. Il primo di questi è sicuramente il suo prezzo: trattandosi di uno strumento sofisticato e dalle elevate prestazioni, una buona stufa in ceramica non costa mai meno di 6.000 euro, cifra che può aumentare sino ad oltre 12.000 per i modelli di design e dalle prestazioni tecnologiche.

Le stufe in ceramica, inoltre, presentano dimensioni non indifferenti e sono anche particolarmente pesanti, pertanto richiedono di essere posizionate in stanze spaziose e di dimensioni medio-grandi.

You might also like

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy