passione barbecue coperchio obbligatorio

Passione barbecue: il coperchio è d’obbligo

Barbecue

Hai una sfrenata passione per i barbecue ma quando cucini non usi il coperchio?

Allora forse devi ancora imparare qualcosa.

Il barbecue deve avere il coperchio, altrimenti sono griglie o piastre.

Il coperchio del barbecue è importantissimo per garantire la corretta cotture dei cibi, e mantiene la giusta temperatura.

Con l’arrivo della primavera, è il momento di caricare la legna da ardere o il combustibile e cuocere le pietanze preferite per sé stessi, per la famiglia o con gli amici.

Non hai ancora un barbecue? Ecco alcuni consigli per l’acquisto

Se vuoi acquistare un barbecue devi sapere che ne esistono tre diverse tipologie:

  1. Barbecue a gas
  2. Barbecue elettrici
  3. Barbecue a legna o a carbone o a pellets

Il barbecue a gas o i barbecue elettrici sono senza dubbio più comodi da usare e più facili da pulire, ma non hanno lo stesso fascino di quelli a legna.

Il barbecue elettrico è invece consigliato per l’utilizzo in un luogo con poco spazio a disposizione, perché sono più piccoli e compatti.

Il lato negativo del barbecue elettrici è che sono poco potenti.

Lo strumento è importante, ma bisogna saperlo utilizzare al meglio

L’acquisto di un barbecue è sicuramente il punto di partenza, ma per ottenere buoni risultati è importante conoscere i metodi di cottura del cibo.

Ci sono di norma tre metodi:

  • Metodo con cottura diretta
  • Metodo con cottura indiretta
  • Metodo con cottura ibrida

Metodo con cottura diretta

Si usa per cuocere velocemente carne e pesce, mettendo il cibo direttamente in contatto con il calore.

Nella cottura diretta è fondamentale l’utilizzo del coperchio, per cuocere i cibi rendendo croccante la parte esterna, mentre l’interno rimane morbido grazie all’umidità che si accumula grazie all’interno del bbq.

Nella cottura diretta è importante che il tempo di cottura non sia superiore a 25 minuti.

Metodo con cottura indiretta

La cottura indiretta permette una cottura uniforme, con la possibilità di cuocere i cibi per un tempo maggiore rispetto alla cottura diretta.

Questo metodo prevede che la fonte di calore sia laterale rispetto alla pietanza in cottura, ed è da usare per i tagli di carne più grandi o più delicati.

Può anche essere usato per cuocere verdure, pollame, cibi delicati o una pizza.

Metodo con cottura ibrida

La cottura ibrida fonde la cottura diretta e indiretta in una unica.

Questo metodo prevede di creare due zone nel barbecue, dividendo la griglia inferiore in due metà: nella prima metà si posiziona il carbone, mentre nella seconda metà si posiziona una vaschetta di alluminio per raccogliere i grassi.

In questo modo sarà possibile utilizzare la cottura indiretta per cuocere cibi in modo lento, e la metà con cottura diretta per le esigenze che necessitano di cotture veloci.