Take a fresh look at your lifestyle.

Come fare la prima accensione di un caminetto

30

La prima accensione di un caminetto nuovo è anche l’occasione per testare il tiraggio e la qualità della fiamma.

Ecco alcuni utili consigli sul miglior metodo per accendere il fuoco.

Come effettuare la prima accensione di un caminetto

La prima accensione di un caminetto o di una stufa a legna è una operazione fondamentale, che permette di verificare il corretto funzionamento del caminetto a pieno regime e di far evaporare l’acqua utilizzata nelle miscele costruttive, rendendolo resistente e duraturo.

Le fasi della “prima accensione”

Le fasi che caratterizzano la prima accensione sono due:

  1. La prima fase ha l’obiettivo di riscaldare lentamente il caminetto ed il camino. Per eseguirla vengono posizionati sul fondo della camera di combustione alcuni pezzi di legna da ardere non troppo grandi, ai quali vanno sovrapposti alcuni pezzi più piccoli, in modo tale da poter applicare la tecnica di accensione dall’alto. L’accensione viene quindi effettuata attraverso un accendi-fuoco ecologico.
  2. Quando il fuoco si è spento e le braci si sono raffreddate, il focolare dev’essere riempito di nuovo, questa volta con pezzi di legna più grandi che garantiranno la combustione a pieno regime. Gli anelli accumulatori posti sopra la camera di combustione assorbiranno calore e lo rilasceranno per molte ore, anche dopo lo spegnimento del fuoco. Anche in questa fase può essere utilizzato il metodo di accensione dall’alto.

Il metodo dell’accensione dall’alto

L’accensione dall’alto è il metodo più efficace per accendere il proprio caminetto o stufa.

Questo metodo è molto semplice ed è alla portata di chiunque, ecco come si procede per step successivi:

  1. Si devono posizionare sul fondo della camera di combustione i pezzi di legna più grandi, disposti a croce sopra la cenere rimasta dalla combustione precedente. In base alle dimensioni del focolare potrai fare più o meno strati.
  2. Come secondo passo, si devono posizionare con disposizione a croce una serie di pezzi di legna più piccoli sopra i pezzi più grossi. Avrai così creato il cosiddetto modulo di accensione.
  3. A questo punto inserisci l’accendi-fuoco appena sotto i pezzi di legna più piccoli e accendilo.
  4. Il fuoco brucerà rapidamente la legna sottile per poi andare ad incendiare anche i pezzi più grossi che si trovano nella parte sottostante.

I benefici del metodo di accensione dall’alto sono: l’assenza di fumo, il risparmio di accendi-fuoco e il fatto che nessun pezzo di legna rimarrà incombusto.

You might also like

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy